moda sostenibile

Moda estate 2020: debutta la nuova t-shirt ecosostenibile di Rifò

Posted by

L’intramontabile t-shirt può essere anche a basso impatto ambientale. Lo sa bene Rifò -giovane brand pratese di capi e accessori di alta qualità, realizzati con fibre tessili 100% rigenerate – che ha lanciato la terza generazione della sua maglietta ecologica.
È realizzata a km 0 nel distretto tessile di Prato e vanta un basso impatto ambientale. Niente usa e getta, risparmio di risorse naturali e assenza di sostanze dannose: questi i plus che fanno breccia in chi ha l’animo green.

Il progetto di moda ecosostenibile

Il progetto è nato nel 2017, poi con il tempo la maglietta si è rinnovata nei colori e nei modelli ed oggi è disponibile sia per uomo sia per donna nelle varianti blu, rosso, nero, beige e bianco. Basti pensare che per produrla servono 120 gr di cotone rigenerato da scarti industriali mixato al filato di 4-5 bottigliette di plastica riciclata.
“Fin dalla sua nascita Rifò ha pensato alla creazione di una t-shirt sostenibile, uno dei capi più commercializzati dal mondo del fast fashion, spesso percepito come un buono per una sola stagione. Ogni anno cerchiamo di migliorare la nostra t-shirt, così da renderla un capo durevole, che possa andare incontro alle necessità delle persone”, commenta Niccolò Cipriani, founder di Rifò.

moda green

T-shirt ecosostenibile

I punti fermi sono rimasti gli stessi: il ciclo di produzione parte dalla coltivazione del cotone e arriva fino al lavaggio e finissaggio del tessuto, utilizzando solo 30 litri di acqua e nessun prodotto chimico o pesticida, al contrario delle produzioni tradizionali di cotone vergine, che ricorrono rispettivamente a 2700 litri, a circa 200 grammi di prodotti di sintesi chimica e 100 di pesticidi.
Tra l’altro, Rifò progetta in modo autonomo il tessuto jersey a Prato, così da avere la sicurezza al 100% della sua lavorazione, e anche il confezionamento avviene nel raggio di 30 km dalla sede, limitando le emissioni di CO2 dovute a trasporti e logistica.

moda sostenibile rifò

Anna Simone

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *