Come un giornalista vive in modo green!

Posted by

Si chiama Emanuele Bompan l’ospite che oggi ha spazio nella rubrica Interviste Green. E’ un giornalista, nota positiva, ma per lavoro si sposta di continuo in aereo, mezzo di trasporto super inquinante… male, molto male!!! Non ha voluto dare un voto al suo presunto stile di vita a basso impatto ambientale, per fortuna  riconosce che potrebbe migliorarlo 🙂

Noam Chomsky Emanuele Bompan

Nome: Emanuele Bompan

Età: 32 anni

Professione: giornalista

Segni particolari: il giornalismo anglosassone è la mia filosofia, l’hagakure la mia religione.

In generale non puoi fare a meno di: vino, il mio mac e un terminal di aeroporto… e di fare domande, non di risponderle.

Scheletro nell’armadio non-green: 140mila miglie aree, frequent flyer platinum con Unites; Silver con British. Come si fa ad offsettare tutte quelle miglia? Come si fa a non volare?

Gesti green: Niente auto, niente moto, niente televisione. Pulisco i contenitori per riciclarli, scelgo prodotti eco, desidero di vivere in una casa certificata Leed. Scrivo per convincere la gente che il cambiamento climatico è una questione seria. Sono convinto che abbia un suo effetto.

Grado di Greenitudine: alto, rispetto alla media, basso rispetto alle mie aspettative.

Campi in cui potresti migliorare: tutti naturalmente. A parte il giornalismo. In quel caso sono gli editori che devono migliorare. Per l’ambiente? Comprare una casa certificata Leed.

Che voto ti daresti: nessuno, odio i voti.

Grazie Emanuele, la rubrica Interviste green torna venerdì prossimo!

Forse potrebbe interessarti anche:

Vita green di una personal shopper

Vita green di un ingegnere gestionale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *