Vita green del primo codista italiano

Posted by

Questa settimana l’ospite della rubrica Interviste green si chiama Giovanni Cafaro e fa un lavoro particolare: il codista, ovvero si mette in fila al posto degli altri in tutti gli uffici pubblici dove la star è la nota e noiosa burocrazia italiana! Ma come se la cava in campo ambientale? Insomma, la tv lasciata accesa proprio non va bene 🙂

giovanni cafaro

Nome: Giovanni Cafaro

Età: 42 anni

Professione: Codista, negli uffici pubblici faccio le code al posto degli altri, di chi non ha tempo o voglia di aspettare il proprio turno. Sono laureato in scienze della comunicazione, negli ultimi anni ho lavorato nel settore marketing e comunicazione ma dopo aver perso il lavoro come responsabile marketing per un’azienda che si è trasferita all’estero, mi sono inventato questo nuovo lavoro con regolare ricevuta fiscale!

In generale nella vita quotidiana non puoi fare a meno di: Rilassarmi, adoro passare il tempo libero nelle Spa e nei centri benessere… saune, massaggi, percorsi caldi e freddi, insomma relax allo stato puro!

Grado di greenitudine: Sufficiente

Scheletro nell’armadio non-green: La sera quando sono molto stanco mi addormento sul divano mentre guardo la tv, poi mi sveglio a notte inoltrata e vado a letto, ma per molte ore c’è uno spreco inutile di energia elettrica.

Campi in cui potresti migliorare: Dovrei cercare di migliorare il mio stile di vita nel rispetto dell’ambiente, ad esempio, dovrei cercare di usare meno l’auto, di camminare più spesso a piedi, di fare più sport e di risparmiare energia elettrica!

Che voto ti daresti: 7 potrebbe essere il voto giusto?

Grazie Giovanni, la rubrica Interviste green torna venerdì prossimo!

Anna Simone

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *