Vita green di un ingegnere gestionale

Posted by

L’ospite della rubrica Interviste Green questa settimana è Valeria: ingegnere gestionale con il pollice verde, con la passione per il ballo e la cucina, ma poco attenta al giusto utilizzo della lavatrice, e non solo 🙂

valeria calcagni

Nome: Valeria Calcagni

Età: 31 anni

Professione: ingegnere gestionale

Segni particolari: mi piace molto cucinare e, a quanto dicono gli altri, porto in tavola dei piatti invitanti! Poi ho un debole per il ballo e l’arte…per fortuna che l’Italia è ricca di opere e posti d’arte!

In generale non puoi fare a meno di: della nutella! E’ il mio punto debole anche durante la bella stagione, ma come fare per rinunciare a una crêpe o a un mega gelato al gusto nutella?!!!

Grado di Greenitudine: direi basso. Ho sviluppato il famoso pollice verde, ma ho la netta sensazione di prestare poca attenzione alla raccolta differenziata

Scheletro nell’armadio non-green: non riciclo la carta in ufficio

Gesti green: utilizzo molto i mezzi pubblici romani, e ho bandito dalla mia cucina piatti e posate in plastica.

Campi in cui potresti migliorare: potrei acquistare meno vestiti e accessori che dopo un po’ passano di moda, potrei fare lavatrici a pieno carico e forse anche meno frequentemente, e potrei essere meno pigra quando differenzio i rifiuti.

Che voto ti daresti: la sufficienza

Grazie Valeria, l’appuntamento con la rubrica Interviste Green torna venerdì prossimo!

Anna Simone

Forse potrebbe interessarti anche:

Vita green di un giornalista economico

Vita green di una chimica

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *