Ammorbidente, il bucato è meglio senza

Posted by

Far partire il programma di lavaggio della lavatrice con o senza ammorbidente? Io sono per il senza. A fronte di un bucato profumato e morbido, lo scotto lo paga l’ambiente. Ancora una volta.

ASCIUGAMANI 2

Una recente indagine di AltroConsumo mette tutto nero su bianco. Tra gli ingredienti degli ammorbidenti (li trovate scritti sul retro dei flaconi) profumi, conservanti, coloranti e altre sostanze derivate dal petrolio, sono solo in minima parte biodegradabili.

Il resto inquina. Inoltre, i comuni ammorbidenti, tanto osannati dalle fantasiose pubblicità, possono mettere a rischio la nostra salute, visto che molti profumi e conservanti sono allergizzanti, cioè possono causare irritazioni dermatologiche. Ma se proprio non vi importa un fico secco di queste cose, sappiate che non usandolo risparmiereste una media di 56 euro l’anno!

E non finisce qui. Per non rinunciare alla morbidezza, c’è un’alternativa ecologica: l’acido citrico che lascia soffici i tessuti del bucato. Si acquista nei negozi o supermercati biologici, e anche nei consorzi agrari ( ha un costo basso, tranquilli!).

Anna Simone

Forse potrebbe interessarti anche:

Anticalcare naturale per lavatrice

Ecco come non buttare lo shampoo che non va

  1. confermo! mai usare ammorbidenti! e se vi piace sentire qualche odore uscire dal bucato mettete nella vaschetta dell’ammorbidente 3 gocce di olio eterico

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *