Mirtilli e microcircolo: leggenda metropolitana!

Posted by

Occhi stanchi o difficoltà per la visione crepuscolare? Oculisti e non consigliano di assumere mirtillo e spesso integratori di mirtillo. Fragilità capillare, gambe gonfie e desiderio di  migliorare la circolazione? Stesso rimedio, mirtillo.

L’anno scorso ho notato un piccolo capillare su una gamba e dietro consiglio dell’estetista ho iniziato ad assumere integratori al mirtillo durante il periodo estivo. Adesso stavo per riacquistarli ma leggendo Altroconsumo ho scoperto che sono sciocchezze.

E già. Prima cosa, non ci sono studi scientifici in grado di dimostrare una relazione di beneficio tra l’uso di integratori a base di mirtillo nero e il miglioramento della vista o dei capillari; in secondo luogo la maggior parte dei fantomatici integratori contengono sostanze “strane” e solo qualche percentuale di antocianine, il principio attivo “miracoloso” presente nei veri mirtilli.

Stesso discorso per i farmaci contro insufficienza venosa, stati di fragilità capillare, sensibilità della retina alle diverse intensiva luminose. Farmaci non mutuabili che non hanno nessun effetto provato sui sintomi in questione.

A mio avviso, l’unico consiglio sensato rimane di mangiare frutti rossi freschi, i soli che  contengono un’alta percentuale di antiossidanti.

Anna Simone

P.S. Il mio “capillaretto” dipendeva dalla ceretta a caldo, da quando l’ho sostituita con quella a freddo non ne sono spuntati di nuovi, anche senza integratori al mirtillo. L’estetista poteva dirmelo, no?!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *